GRAMSCI80


Siamo giovani ricercatori di storia, specializzati in Public History, che vogliono sondare l’eredità rimasta nella società italiana riguardo la storia e la memoria di Antonio Gramsci. A 80 anni dalla sua morte, vorremmo tentare un bilancio con il pubblico, sulla sua storia, sul suo ruolo nella società, sulla sua immagine, sull’oggi di Gramsci nel 2017.

Per fare questo avremo bisogno del contributo di chiunque vorrà lavorare con noi a questa ricerca: sondare l’opinione, il ricordo, le impressioni dei diversi pubblici italiani, sarà il nostro contributo a questo anno di celebrazioni che si sta aprendo.


Il nome Gramsci80 ci sembrava adatto anche ad una seconda funzione di questo progetto: analizzare e rendere tutto questo lavoro un valido strumento anche nella fase successiva alle celebrazioni, quando le luci sulla memoria e sulla storia di Gramsci torneranno a spegnersi, in primis verso i più giovani.

Vorremmo lasciare al pubblico utilizzo il sito e tutti i materiali che si raccoglieranno via via durante l’anno, in una chiave di lettura e di utilizzo più giovane possibile, tentando di creare le basi per un ulteriore avvicinamento dei nati dagli anni ’80 in poi verso la figura di Gramsci, verso gli Istituti e le Fondazioni che ne conservano la memoria e gli studi.

Un progetto ambizioso che porterà poi alla registrazione di contributi video dei diversi pubblici ed a una mostra espositiva finale, che sarà online su questo sito ed itinerante in alcune città italiane dall’autunno.